Jeep TJ Rubicon V8 – Test Elaborare 4×4

installazione in posizione ribassata ed arretrata V8 5,2l proveniente da Jeep Gran Cherokee
installazione riduttore originale Rubicon
realizzazione artigianale nuova piastra paracolpi inferiore con integrato supporto riduttore
smontaggio ponte posteriore e taglio parte posteriore chassis
ricongiunzione della parte posteriore, verifica dimensionale e saldatura degli elementi interni più ulteriori due elementi ad “L” per ripristinare le dimensioni originali
fissaggio degli attacchi sospensione posteriore in posizione arretrata
rinforzo ed irrigidimento paraurti posteriore per supportare il verricello posteriore
realizzazione piastre posteriori per ganci
realizzazione paracolpi anteriore
stuccatura e verniciatura saldature e giunzioni
realizzazione impianto di scarico completo con modifiche ai collettori
realizzazione roll bar con aperture laterali
tetto in alluminio con viti a scomparsa
realizzazione impianto elettrico con relè e fusibili
impianto luci
installazione radiatore maggiorato e doppia ventola di raffreddamento
realizzazione impianto di raffreddamento olio trasmissione con radiatore dedicato ed elettroventola
costruzione impianto aspirazione con tubi in acciaio ed aspirazione tramite filtro-airbo direttamente in abitacolo
realizzazione profili protettivi tubolari laterali
realizzazione ed installazione serbatoio artigianale speciale by Brando Racing

Trovi la prova del TJ V8 by Brando Racing su Elaborare 4×4 di Maggio/Giugno 2016

Foto: Igor Gentili